COME COPRIRE IL BILANCIO ?

soluzioni

PUNTI  ANALIZZATI.

Come  possiamo  RECUPERARE DENARO per COPRIRE sia il BILANCIO ANNUALE che i 2.120  MILIARDI DI EURO ATTUALMENTE IN ROSSO  ?

1) Innanzitutto, da ex imprenditrice, sostengo che occorre VERIFICARE E RIDURRE le SPESE DERIVANTI dagli ENTI SUPERATI oppure INUTILI
Ovviamente c’è molta resistenza in questo senso, ma non se ne può fare a meno.
Giorni addietro in un’intervista televisiva presso il canale Giornale Radio, l’ex sindaco Alemanno affermava che eliminando spese ed enti inutili si potrebbero risparmiare oltre 200 miliardi di euro l’anno.
Penso che corrisponda a verità.
Ma incominciassimo a risparmiarne ALMENO 100 di MILIARDI.. potremmo già esserne contenti!

Qual e’ stato il ruolo dei partiti in tutto questo?

La  PARTITOCRAZIA   (o caccia affannosa del voto)  ha talmente allargato i canali di spesa, da mettere in piedi enormi APPARATI  BUROCRATICI   che servono soprattutto a complicare la vita ai cittadini.  Procediamo quindi a TAGLIARE l’INUTILE : province, personale in eccesso dei vari enti pubblici.. INPS ,INAIL personale  eccessivo  nella scuola a tutti i livelli…E  come ?

….O con un prepensionamento a cifra ridotta , RISPETTO ALLO STIPENDIO  che godono attualmente,  oppure dirottando le persone su altri tipi di attività… ad esempio sulle ASSICURAZIONI,  ( che riceveranno un forte impulso dall’adozione quinquennale delle polizze assicurative  citate piu’ avanti ), ovviamente con garanzie per il posto di lavoro e per lo stipendio.

Questo  non piacerà a molti dei diretti interessati… I sindacati ci hanno abituati per anni a chiedere, chiedere, chiedere ed a non essere mai contenti dei risultati raggiunti… adesso è venuto il momento di fermarci, di riflettere e di renderci conto che  il PROBLEMA   della  SOPRAVVIVENZA e  del superamento della crisi mondiale  riguarda tutti noi e che potrà essere risolto soltanto con molto ‘impegno ed un po’  di  adattamento da parte di tutti

2) Ed oltre a questo cosa possiamo fare ?
Innanzitutto dobbiamo avere un’ IDEA  PRECISA  di COME VENGA SPESO il DENARO PUBBLICO, con tutte le voci specificate, in modo schematico, al centesimo… senza dimenticare particolari.

Vi cito un esempio di “ piccolo particolare “dimenticato nella finanziaria o legge di stabilità appena approvata… PARE che siano stati erogati circa 10 milioni di euro a RADIO RADICALE, malgrado questo partito non abbia praticamente piu’ voti …… Perche’ ?

Eppure succedono cose strane, molto strane, tipo la signora Bonino che finisce addirittura al Parlamento Europeo, poiché pare che lì’ sia molto più apprezzata che qui in Italia , dove probabilmente i suoi ex elettori ( fra i quali in gioventù c’ero anch’ io ) si sono resi conto col passar degli anni della forte carica distruttiva che caratterizza questo partito e SE NE SONO  STACCATI.

Quante sono e quali sono le spese strane di denaro pubblico che ignoriamo  completamente?  Questa storia deve finire.

Trasparenza Politica

Vogliamo essere edotti esattamente sulla destinazione dei nostri soldi e vogliamo avere il diritto di accettarla o di rifiutarla. ..NON  INTENDIAMO  PIU’ DELEGARE  LE NOSTRE  SCELTE AI  PARTITI, e questo deve essere ben chiaro. E per SCELTE  ci riferiamo a tutte: POLITICHE, ECONOMICHE e  di VALORI..

Non riconosciamo ai partiti il diritto di votare e far diventare effettiva leggi delle quali ignoriamo a priori il contenuto.

3) Quindi CHIEDIAMO e VOGLIAMO che venga messo in funzione un CANALE TELEVISIVO ( con orario quotidiano ) oppure un SITO INTERNET , sul quale quotidianamente siano indicate le proposte di legge COMPLETE presentate dai politici, insieme al nome del politico che ne e’ il presentatore …e questo e’ un punto sul quale non intendiamo transigere.

Il popolo italiano non è, e non deve essere considerato, un  POPOLO BUE , venuto al mondo per pagare le tasse e per ingrassare le caste che mantengono in mano il potere economico. Siamo stufi ed arcistufi di essere pensati così.

E siamo anche STUFI  ed  ARCISTUFI  di accumulare  DEBITO  PUBBLICO. . Ci stiamo portando avanti un debito pubblico provocato dallo scarso senno di quei politici italiani  ed  europei che ci hanno portati nell’ EURO senza preoccuparsi di unificare,  prima di tale entrata,  gli stipendi, le pensioni, gli impegni contributivi e la spesa sanitaria , cioe’  i costi, rapportati al tipo di assistenza fornita dagli Stati membri.con moneta a base euro…. Si e’ fatto invece il contrario…Si e’ creata la moneta unica, senza  Europa.

In ogni caso noi oggi abbiamo oltre al danno la beffa, perché versiamo denaro per aiutare e soccorrere le nazioni che entrano nella com. Europea o che ci sono entrate in questi ultimi anni  ed intanto molti nostri imprenditori per salvarsi finanziariamente  o comunque per avere maggiori utili delocalizzano le fabbriche in Croazia, in Albania, in Romania… Cornuti e stazziati…

4) SPRECHI…Dalle luci lasciate accese tutta la notte negli edifici pubblici, alla carenza di manutenzione e di riparazione immediata delle rotture di tubi, macchinari, caldaie presso carceri, ospedali …e che portano  come conseguenza danni e costi maggiori,  dalle strade asfaltate e di nuovo riaperte per nuovi scavi e poi di nuovo riparate e di nuovo riaperte…

Un amico, guardia carceraria, evidenziava quanto gli appalti ad imprese esterne  finissero col costare molto di piu’ del necessario, stante il ritardo negli interventi .

Egli, persona esperta e polivalente, lamentava la grande disorganizzazione, la mancanza di una direzione precisa in tutto… per esempio spesso dovevano accompagnare imputati a processi presso altre sedi e magari dopo d’aver percorso 80/ 100 e più kilometri si sentivano dire che il magistrato aveva spostato l’udienza e che nessuno  aveva pensato di avvertirli prima della partenza…   E  si erano spostati con una/due auto e un blindato  e a volte  pagandosi  la benzina!

sprechi di denaro

5) E il COSTO della POLITICA,?   Dei politici,  dei ministri, segretari, sottosegretari, ambasciatori, presidente della repubblica ,personale di palazzo,  auto  blu..  Proponiamo la repubblica presidenziale e la riduzione drastica dei  politici a 120  DEPUTATI  e ad 80  SENATORI….con la conseguente riduzione di tutto il personale addetto.

6) E’ indilazionabile stabilire che da oggi in avanti vengano adottate ad esempio SETTE CLASSI DI STIPENDIO uguali per tutti , per i DIPENDENTI ed i DIRIGENTI PUBBLICI compreso il personale di Palazzo Chigi  e per i DIPENDENTI e per i DIRIGENTI PRIVATI , STIPENDI  che vadano da un minimo di € 1200 mensili ad un massimo di € 9000 mensili per i grandi dirigenti, con molta responsabilità, per le più alte cariche militari., per i politici MINISTRI  ,DEPUTATI  e  SENATORI,  eccettuati i viaggi aerei, o ferroviari ed i pranzi e pernottamenti indispensabili che dovranno essere prenotati e pagati direttamente entro 48 ore dalla segreteria in Italia , oppure dall’ambasciata italiana locale.

Cosi’ si puo’ risolvere con semplicita’ il “ problema dei rimborsi strani “ e delle conseguenti denunce

7) Stabiliamo anche, ev/ con un decreto legge, che la carica di senatore a vita.non ha diritto a stipendi o vitalizi ma ha un valore puramente onorifico .

8) Anche per le pensioni chiediamo che vengano formulate SETTE  classi di pensione che partano da un minimo di € 900 mensili, ad un massimo di euro 4.500 per tutti pubblici e privati …e la riduzione dell’età pensionabile a 63 anni per gli uomini e 60 per le donne ( e comunque tutti con 40 anni di contributi ).

…. le quali  DONNE  sono comunque molto più impegnate dei UOMINI,… poiché al lavoro esterno debbono aggiungere ANCHE le faccende di casa e la crescita dei figli.

….E per le pensioni alte già maturate?…. La situazione  ECONOMICA DELLA NAZIONE  è molto grave e quindi propongo che vengano RIDOTTE  ad euro 4.500 mensili per i prossimi cinque anni, così come invito il governo a sospendere per lo stesso periodo la riscossione di contributi sia nel pubblico che nel privato… Si può invocare un decreto d’urgenza ,stante la gravità della situazione economica del paese…. I contributi saranno pagati in base alla classe d’appartenenza.

9) LOTTA all’ EVASIONE… condivido pienamente quanto espresso quotidianamente dal governo attuale ed allego a questo programma una  BOZZA  di  LEGGE  preparata anni fa  per LEGALIZZARE LA  PROSTITUZIONE e riaprire le CASE d’accoglienza per PROSTITUTE ,PROSTITUTI e clienti ….

…..Tale scelta e’ positivamente adottabile per tre motivi: primo, per togliere le donne dalla strada e dal pericolo continuo di aggressioni e di violenze;  secondo per fermare la TRATTA delle  prostitute schiave, costrette a vendersi dietro minacce per sé o per le proprie famiglie residenti all’estero ; terzo, per fare in modo che paghino, giustamente,  le tasse come tutti gli altri cittadini.
…..La resa economica dovrebbe superare  i 20 MILIARDI l’anno.

10) Il TURISMO SANITARIO
Cosa intendo per turismo sanitario ?
Per esempio un conoscente romeno qualche anno fa ha raggiunto il figlio qui in Italia per farsi operare. Ovviamente ha presentato la malattia  come un peggioramento inaspettato, è andato in pronto soccorso e da lì è stato indirizzato ai reparti ed operato con un’operazione che costa dai 150.000 ai 180.000 euro.  Da allora tutti gli anni viene in Italia per i controlli, con ulteriori costi per la sanità nazionale….

Altro esempio, una signora marocchina ha avuto qui in Italia la pensione di invalidità;  poi , dopo un po’ di tempo , era tornata in Marocco e siccome li’ non corrispondono l’insulina gratuitamente, e gliene occorrono  3  al  giorno,  era ritornata in Italia malgrado in Marocco abbia una bella casa e parecchi figli ben sistemati economicamente.
Ora si e’ organizzata così : ogni 5/6 mesi viene in Italia, recupera  gratis  l’insulina che le occorre e se ne ritorna in Marocco col marito .

Queste due sole persone negli ultimi due anni ci sono costate almeno 240.000 euro. Quindi, al di la’ dell’aspetto umano che tutti condividiamo, io chiedo se questi soldi ci vengono rimborsati tutti o almeno in parte… Vorrei saperlo.

E adesso, con le ultime leggi approvate per le quali qualunque cittadino europeo potrà essere curato in qualsiasi paese dell’Unione, cosa succederà?.

Quanto c’è costato negli anni scorsi il TURISMO SANITARIO ? E quanto ci costano le pensioni sociali e di invalidità degli stranieri i quali poi se ne ritornano al loro paese e prelevano con Bancomat o si fanno spedire i soldi dai figli ? Ci costano MILIONI di EURO all’anno.

11) PROBLEMA CARCERI…E’ un problema annoso sia per le condizioni di staticità e di sovraffollamento nelle quali vivono i carcerati, sia per le SCARSE  possibilità di riabilitazione e di reinserimento sociale,. sia per il costo notevole, che ammonta a circa € 300 al giorno a persona, .Questa cifra comprende anche la manutenzione degli istituti carcerari.

Tutti sappiamo che la dignità del lavoro ed il costante impegno quotidiano sono elementi indispensabili per riappropriarsi della propria esistenza e trasformarla in senso positivo… Purtroppo nelle nostre carceri le possibilità lavorative sono pressoché inesistenti… Non approfondisco gli aspetti etici e morali del problema poiché non è questo lo scopo del mio scritto. Ci riferiamo quindi solo ad una  SOLUZIONE  PRATICA   che possa migliorare le condizioni di vita dei detenuti, spingerli su una via di redenzione ,ampliare la mente tramite studi e possibilità culturali e quindi riuscire a cambiar vita , magari SPOSTANDOLI  in  QUEI  PAESI AFRICANI  che abbiano bisogno d’aiuto, paesi appena usciti da guerre fratricide, paesi completamente da ricostruire,  flagellati dall’ AIDS  mettendoci d’accordo con i capi di Stato, affinché provvedano ad una parte delle spese, per esempio il vitto, e ci assegnino almeno i tre quarti delle guardie necessarie a garantire la sicurezza ed impedire le fughe, sotto la guida dell’ultimo quarto di guardie nostre, Italiane…
Dal punto di vista costi, resteremo almeno al di sotto dei € 60 di spese a persona., con un risparmio notevole, e naturalmente con tutta l’assistenza  morale, sociale e religiosa necessarie, con corsi di studi… attivita’ sportive.  In alternativa, possiamo rimandarli a scontare la pena  nel paese di provenienza come proposto dalla  LEGA  NORD.

12 ) Ed è collegata alla RIFORMA della GIUSTIZIA  attraverso  la quale chiediamo l’introduzione  nel codice penale  della PENA FISSA,  prestabilita, in modo da ottenere una giustizia un po’ più giusta. Oggi, tramite la discrezionalità lasciata al giudice, siamo assolutamente sicuri che la  GIUSTIZIA  E’ DISUGUALE PER  TUTTI e lo tocchiamo con mano quasi ogni giorno… Basta guardare i processi per omicidio…  Se noi chiedessimo a 10 giudici isolati l’uno dall’altro un verdetto su di un’unica sentenza, avremmo quasi sicuramente 10 sentenze diverse.
Anche queste disparità devono finire..Portano troppa confusione e sfiducia nelle Istituzioni

Ne parleremo piu’ avanti. …E proporremo   anche un modello di processo civile e penale, da esaurirsi in 7 udienze, una al mese, in modo da avere processi chiari, veloci, e giusti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *